Siamo condannati ad amarci. Oppure a farci solo danno tutto il tempo, l'un l'altro, come imbecilli.

mercoledì 23 febbraio 2011

venerdì 18 febbraio 2011

Le donne stanno trainando tutte le rivoluzioni. Eppur sempre tenute fuori dalla porta

Oppure potremmo dire: SEMPRE (ancora) tenute fuori dalla porta, eppure sono proprio le donne che stanno trainando le rivoluzioni.
Ve ne siete accorti? la grande potenza di opposizione appena dimostrata con "se non ora quando" dalle donne italiane non è che un aspetto di quanto sta accadendo in tutto il mondo, anche là dove fare opposizione è davvero pericoloso: il presidente eletto della Resistenza iraniana è una donna; la leader della resistenza birmana è una donna; è una donna la leader delle rivolte nello Yemen, e anche se non ce fanno vedere sono molte le donne che stanno infiammando l'Egitto - da Nawaal El Sadawi ad Asmaa Mahfouz.  Eppure, come denuncia l'Egyptian Centre for Women's rights, che scrive: "the constitutional committee has start working while neglecting and excluding female legal experts",  le esperte di sesso femminile sono state prontamente e allegramente ESCLUSE, senza tanti complimenti, dai lavori della nuova commissione costituzionale del dopo-Mubarak.
La decisione di non includere alcuna donna nella commissione ha un che di grottesco se si pensa che gli obiettivi dichiarati della rivoluzione sarebbero "eguaglianza, libertà, democrazia e partecipazione di tutti i cittadini. Uomini e donne".
Ma siamo abituate, tanto, no?
Andremo avanti con gli strumenti che ci sono concessi; poveracciume. Sola consolazione è che sempre più uomini stanno comprendendo che accettare questo stato di cose è una presa per il culo pure per LORO. E non è una consolazione da poco; qualcosa di veramente nuovo nella storia dell'umanità: perciò per i dittatori potrebbe rivelarsi MOLTO PIU' PERICOLOSA di quanto riescano ora a immaginare. Ipsa dixit. :D

sabato 12 febbraio 2011

SE non ora, QUANDO? Dimmi quando quando QUANDO.


Dimmi quando quando quando.. l'anno, il giorno e l'ora in cui...
Gli appuntamenti che conosco io li trovate QUI, a questo LINK.
Comunque non so, dite voi. Se avete un'idea migliore...

Voi uomini, speriamo di vedervi, sorridenti accanto a noi...

martedì 8 febbraio 2011

It's a CRIME

E' uno stupro di massa, accompagnato da lesioni permanenti e invalidanti, perpetrato con premeditazione e crudeltà, proprio dalle persone di cui più una bambina si dovrebbe poter fidare.
Detto questo, come è possibile che ancora lo tolleriamo?
Come è possibile che esistano ancora alcuni che giustificano l'indifferenza, o perfino promuovono la non-ingerenza, appellandosi alle tradizioni, addirittura alla "cultura"..???